Renzi: ai posteri l’ardua sentenza

“ Sarà capace il prode Renzi di smacchiare il “gattopardo” che alberga ormai da tempo immemore nel nostro paese?  “ “Tanto tuonò che piovve” dice il proverbio. Ed è proprio quello che è successo al governo Letta che dopo un anno di navigazione in acque agitate è stato definitivamente messo fuori gioco dal fuoco amico. In realtà l’improbabile maggioranza che … Continua a leggere

Ridono di noi, ma non è colpa di Sarkozy

Il nostro è un paese che ha conquistato col lavoro e il sacrificio un posto nel mondo. Una reputazione che la bassezza della politica del presente sta incrinando. Sgradevole ed inopportuno. Questo è stato il commento del capo dello stato Giorgio Napolitano al riso sarcastico che il presidente francese Sarkozy ha riservato ad un giornalista reo di aver chiesto un … Continua a leggere

Caro Sivio ti scrivo, ma non per ditrarmi un po’, ma per dirti, da ex elettrice, “vattene”

Appunti di una lettrice che, pur avendo votato l’attuale esecutivo, è anche convinta di non aver firmato alcuna cambiale “in bianco”, che non basta cioè dire che chi ha vinto le elezioni è legittimato a governare se poi elude le promesse e tradisce gli impegni con gli elettori. Spett. Redazione scrivo perché desidero intervenire nel dibattito, che sento fervente ed … Continua a leggere

La nausea. Lettera di un cristiano elettore del PdL. Chiedo profondamente scusa per i gravissimi danni materiali e morali che, seppur in buona fede, ho contribuito a provocare. V.M. 16 anni.

Riceviamo una lettera che, nonostante i toni “forti”, non di nostra consuetudine, riteniamo di dover pubblicare in quanto sintomo di un malessere che pervade il mondo cristiano e la società.   La nausea. Lettera di un cristiano elettore del PdL. Chiedo profondamente scusa per i gravissimi danni materiali e morali che, seppur in buona fede, ho contribuito a provocare. V.M. … Continua a leggere

Opinioni da newsweek del mese scorso

Riporto alcuni stralci del settimanale Newsweek di questa settimana. Quattro pagine didicate all’Italia …..E’ così che funziona il governo in Italia. Nessuna responsabilità. Nessuna vergogna. Nessuna attenzione a un paese che si sbriciola”, e aggiunge “Per quasi vent’anni l’Italia praticamente non è cresciuta e nessuno accetta la colpa”. Berlusconi, prosegue Newsweek, ha creato “un modo in cui le donne sono … Continua a leggere