Il “nemico” Marchionne

Creare ad arte il nemico, forse non è l’ultima frontiera per non cambiare nulla ma è senz’altro una strategia fin troppo abusata che sta danneggiano seriamente il nostro paese Certo che il fenomeno Marchionne visto da fuori sembra paradossale se non addirittura grottesco. Si tratta in definitiva di un manager che negli Usa viene osannato tanto da comparire come testimonial … Continua a leggere

Sallusti e la casta dei giornalisti.

La levata di scudi dell’associazione dei giornalisti e della politica tutta a difesa di Sallusti pone in evidenza come il mondo delle caste sia vivo e vegeto, a dispetto delle regole. Dopo la condanna definitiva della Corte di Cassazione, Sallusti si appresta a varcare le porte del carcere di Milano. O forse no. Pare infatti sia responsabile di un articolo falso … Continua a leggere

Alluvione a Lipari. Ma perché lo stato dovrebbe pagare?

Si dice che non sia stata la pioggia a causare l’alluvione, bensì il comportamento umano. E allora che sia l’uomo ad assumersi le proprie responsabilità. E’ vero, la recente alluvione a Lipari è stata causata da un evento eccezionale. Si è trattato infatti della ormai famosa “bomba d’acqua” che ciclicamente si abbatte qui e là sul nostro territorio un po’ … Continua a leggere

Perché la crisi, in fondo, è proprio dentro di noi

Non è il debito pubblico il maggior problema del paese, bensì il debito civico. Il premier Monti ha recentemente affermato che l’origine prima dalla crisi è dentro di noi. Io lo dico da tempo, basta infatti guardarsi attorno, basta prendere atto dei molti, troppi segnali che la nostra società ci invia, tutti i giorni, ormai da anni.    Quando tutti … Continua a leggere

Del “diritto” allo studio

L’italico vizietto della dietrologia dei “diritti” è il vero ostacolo alla tanto sospirata meritocrazia. Sulla dietrologia del diritto è riesplosa la polemica. Questa volta sono stati i test di selezione ad alcune facoltà universitarie a creare la ghiotta occasione. Così come già avviene in altri paesi, le facoltà di Medicina e Architettura di alcune Università della penisola hanno infatti cercato … Continua a leggere

Se non Monti, chi?

Le contestazioni al governo Monti hanno il sapore, anzi la puzza del populismo. Ma chi contesta è in grado di avanzare alternative credibili? Forse nella storia della repubblica mai governo è stato così insistentemente contestato, da tutti i fronti. Già, perché il governo Monti è nato da una alchimia del presidente Napolitano, dall’idea cioè di trasformare il ferro, anzi la … Continua a leggere

La soluzione rapida alla crisi? Boicottare i prodotti tedeschi.

La speculazione sta penalizzando la nostra economia costringendoci ad alti tassi di interesse. Ma si ha l’impressione che non sia solo un problema di mercato o di fiducia, emerge una precisa strategia per avvantaggiare alcuni paesi a scapito di altri. Non esiste una ragione aggettiva che giustifichi uno spread così elevato fra i nostri titoli di stato e quelli tedeschi. … Continua a leggere

Gent. Signora Camusso, ma da quando essere benestanti è un reato?

Una patrimoniale per sanare il debito pubblico, richiesta a gran voce in nome della giustizia sociale da sindacati e alcuni politici, punirà ancora i cittadini onesti salvaguardando sprechi ed evasione. Il trionfo del populismo e della dietrologia dei “diritti”. La Banca d’Italia stima che il 10% delle famiglie detiene il 45% del patrimonio del paese. In media ognuna di queste … Continua a leggere

Anche il lavoro è una conquista

La società dei “diritti” esiste solo se esiste al contempo quella dei “doveri”, altrimenti è solo la “società dei privilegi”, un autentico pericolo per la coesione sociale. Che Babbo Natale non esista l’ho scoperto ormai da molti anni, ahimè. Sono state le vicende della vita, quelle stesse vicende che tutti noi in varia misura abbiamo vissuto, che ci hanno insegnato, … Continua a leggere

L’ipocrisia della destra sull’IMU

Spacciata come battaglia per la giustizia, la ostentata disobbedienza civile sull’IMU paventata dal PdL e Lega nasconde in verità le solite mire care alla destra. Favorire evasori, furbetti e malaffare.  Con l’appoggio della Lega e di alcune frange esagitate di parlamentari in vena di mettersi in mostra, è tutta la destra  a sostenere la tesi dell’iniquità e del carattere vessatorio … Continua a leggere