Euro? C’è chi dice no…

noeurosipesos

Il dibattito sull’uscita del nostro paese dall’euro assomiglia sempre più alla solita scorciatoia, con un po’ di populismo, per nascondere la testa sotto la sabbia. 

 

Sia chiaro: nessuno dice che la Germania non abbia tratto il maggior vantaggio dall’introduzione dell’euro. Come nessuno dice che tale vantaggio non sia stato raggiunto a discapito degli altri. Già, perché in assenza di una unione politica che sovrintenda le regole di integrazione economica, del mercato del lavoro, della struttura fiscale e in generale della omogeneità del sistema, il cambio fisso dovuto all’adozione della moneta unica penalizza le economie meno competitive. Ed il fenomeno è addirittura esponenziale, tende sempre più a premiare i migliori perché i mercati preferiscono investire dove le cose vanno meglio. Ne consegue il forte surplus della bilancia dei pagamenti tedesca ed un deficit di quella degli altri stati membri, come anche un differenziale fra il costo del denaro nei paesi sfavoriti rispetto ai più virtuosi e per finire una maggior disoccupazione. In definitiva, peggiori condizioni di vita per i cittadini delle economie meno efficienti. Credo che fin qui non ci sia bisogno di alcun premio nobel per essere d’accordo.

continua su ….

http://www.alfadixit.com/index.php?option=com_content&view=article&id=135:euro-ce-chi-dice-no&catid=34:cat-poli&Itemid=57

 

Euro? C’è chi dice no…ultima modifica: 2015-01-23T12:41:52+00:00da alfadixit
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento