La legge bavaglio e la P2 al Quadrato

Dopo la breve tregua delle elezioni il governo riparte con l’ennesimo tentativo volto ad  imbavagliare l’informazione, ignorando del tutto la “questione morale”, causa principale della malattia della seconda repubblica. In altre parole “la nausea” del cittadino comune. La sensazione è di inquietudine, quella stessa inquietudine che mi prese anni fa leggendo le losche vicende della loggia massonica P2, quella di … Continua a leggere

Il camaleonte e il caimano

Dopo il raduno di Pontida la Lega riparte con poca convinzione ai vertici e molti dubbi fra i sostenitori. Proviamo a capire perché. Come da copione la montagna ha partorito il topolino. Dopo tanti tuoni e fulmini dei responsabili della Lega contro il governo, accusato della sconfitta elettorale, il cielo di Pontida ha portato  qualche gocciolina striminzita, altro che l’annunciato … Continua a leggere

La “mission impossible” di Angelino e Giulio

Dopo le recenti disavventure il PdL  cerca di correre ai ripari nominando Alfano alla segreteria e “strattonando” Tremonti sul fisco, ricevendo per questo consensi dal vertice, qualche mugugno fra i colleghi e molte perplessità fra i commentatori politici. E anche noi, semplici uomini della strada, abbiamo le nostre. Questa volta non si tratta di un film d’azione anche se la … Continua a leggere

Il mondo a metà ovvero elogio della decrescita.

Le crisi ricorrenti della nostra società, le differenze sociali sempre più marcate fra ricchi e poveri,  l’alienazione dell’uomo moderno sono i sintomi di un modello di sviluppo in stallo. Ripensarlo a “misura d’uomo” significa garantire la sopravvivenza della specie. Il tutto nasce da una costatazione e da una domanda. La costatazione è che il nostro mondo, la società in cui … Continua a leggere

Necrologio del Berlusconismo ovvero elogio alla normalità

Lasciamo a più eminenti politologi interpretare il risultato delle elezioni. Noi qui ci limitiamo a riportare le motivazioni di un “comune” elettore del capoluogo milanese. C’è chi accusa, chi minimizza, chi usa la psicologia. Di certo per me è molto semplice. La degenerazione della politica negli ultimi anni è inaccettabile, indecente, dannosa per il paese,  perciò invotabile. Tutto qui. Ed … Continua a leggere